Usare il proprio Tablet Samsung Galaxy Note 10.1 N80XX come tavoletta grafica per Gimp sotto Linux.

GfxTablet ti permette di usare il tuo bel tablet Android dotato di S Pen come se fosse una vera tavoletta grafica per PC! Connetti il dispositivo alla tua WiFi ed inizia a disegnare in qualsiasi programma di editing grafico sul tuo PC Desktop. Naturalmente tutto ciò funziona meglio se hai un dispositivo dotato di Stylus Pen, perché l’app supporta la sensibilità della pressione della penna.

NB: Le prove fatte in quest’articolo sono state su un Samsung Galaxy Note 10.1 N8000, ma potrebbe funzionare su tutti i dispositivi della gamma Note (Note 2, Note 3, Note 8) e anche su altri smartphone e tablet senza S Pen, solo che in questi ultimi il meccanismo perde di utilità per la mancanza del rilevamento dinamico della pressione, come menzionato sopra.

NB2: Al momento, funziona solo sotto Linux, perché il team di sviluppo di questo progetto non ha trovato nessuno in grado di sviluppare questo driver per Windows o Mac. Se vuoi provare quest’app non avendo un sistema Linux installato, puoi provare a riavviare il PC con un LiveCD o installare una macchina virtuale Linux un host con un virtualizzatore, come ad esempio VirtualBox.

  • Dal proprio tablet, scaricare dal market l’app GfxTablet (https://play.google.com/store/apps/details?id=at.bitfire.gfxtablet)
  • Nel PC Linux, andare da terminale in una propria directory di appoggio e dare il seguente comando:
    git clone git://github.com/rfc2822/GfxTablet.git
    Attendere che venga scaricato il progetto dal repository.
  • Al termine del download, impartire i seguenti comandi:
           cd GfxTablet
    cd driver-uinput
    make
  • Al termine del make, se non vi sono stati errori, il driver è stato correttamente compilato. Per provarlo “al volo“, lanciare a mano il comando:
           sudo ./networktablet
    (ATTENZIONE: in questo modo, il comando viene lanciato con le credenziali dell’utente root! Se in futuro si vuole utilizzare il proprio utente o comunque un’utente non amministrativo, è indispensabile che quest’utente abbia i permessi in lettura del character device /dev/uinput)
    A questo punto si vedranno a video una serie di output al manifestarsi degli eventi ricevuti dai movimenti della S Pen sul tablet, se gira l’app GfxTablet.
    Lasciare girare il comando “networktablet” fino che si desidera che il PC riceva gli eventi di input dal proprio dispositivo Android.
  • Accertarsi che nel proprio tablet sia abilitato il WiFi e che sia connesso alla stessa rete del proprio PC.
  • Il demone networktablet, utilizza di default la porta UDP 40118. Accertarsi pertanto che non ci sia un firewall, o nella rete o nella vostra macchina linux, che impedisca il transito dei pacchetti in tale porta. 
    (Se lo si desidera, la porta UDP può essere modificata. In questo caso, prima di compilare networktablet, modificare il file driver-uinput/protocol.h, e sostituire 40118 con il numero di porta desiderata nella linea in testa al file:

    #define GFXTABLET_PORT 40118

    quindi compilare come indicato in qualche punto più sopra)
  • Aprire l’app GfxTablet, andare nelle impostazioni ed inserire l’indirizzo IP della propria macchina desktop.
  • Se si ha un tablet/smartphone con S-pen, consiglio anche di spuntare, sempre nelle impostazioni, la voce “Input solo da S-pen”. In questo modo si eviterà di interferire con la propria area di disegno qualora, ad esempio, si appoggia un dito o il palmo della mano, sullo schermo del dispositivo, ma vengono registrati solo gli eventi rilevati dal movimento e contatto dell’ S-pen.
  • Aprire Gimp, andare nella voce di menù Modifica -> Dispositivi di Input. A questo punto dovrebbe essere elencato “Network Tablet“. Selezionare “Network Tablet” (eventualmente impostare il modo a  Schermo) e confermare.
  • Aprire un file immagine e selezionare dai tools penna o matita e provate a disegnare con l’S pen sul tablet. Si dovrebbe già vedere l’iterazione del proprio movimento e disegno su Gimp! 🙂
  • Buona pittura! 🙂
Tempo permettendo, a breve dovrei inserire un video tutorial della presente guida.
Gabo

Leave a Reply

Your email address will not be published.