Adattatore da SD SDHC (SD WiFi) a Compact Flash CF II

Nell’era dei Social network e del Cloud Computing, sappiamo benissimo quanto può essere importante avere una connessione Wifi anche nella propria fotocamera, che non sia necessariamente quella del reparto fotografico di un moderno smartphone.
Nel mondo delle reflex digitali, come molti sapranno, esistono in commercio delle memorie SD che permettono di integrare la rete WiFi anche alle fotocamere che ne sono sprovviste in modo nativo (come ad esempio le Canon EOS 6D o EOS 70D, o le Nikon D5300 o D610,  ecc).

Ora, queste schede di memoria dotate di rete WiFi sono state progettate soltanto per le moderne SD (Secure Digital) e generalmente sono anche dotate di una discreta dimensione di storage (non meno di 16Gb).

Non mi riferisco alle schede tipo Eye-Fi, che generalmente sono prive di un firmware autonomo e di conseguenza si adatterebbero solo ai dispositivi che sono predisposti con un relativo menu di gestione (vedi Canon EOS 100D, EOS 650D, ecc …), ma a quelle schede che hanno un piccolo firmware proprietario, un’intelligenza propria, e grazie a delle semplici app su dispositivi Android o iOS, o da qualunque browser (quando si è collegati in modalità internet, si veda più avanti per dettagli), si possono adattare ad apparecchi che non erano stati progettati per nulla ad avere a bordo una scheda WiFi! 😀

Io avevo aquistato questa, e mi sono trovato molto bene: TRANSCEND SDHC WIFI CLASSE 10 32GB MEMORY CARD

$_12

L’unico neo è che scalda un tantino troppo durante l’uso intensivo, ma per il resto è molto pratica e versatile.
Si può vedere un pratico video sull’utilizzo al seguente link:

Transcend Wi-Fi SD Instruction Video

Qui il manuale in inglese.  Qui il manuale in italiano.
Qui l’eventuale aggiornamento del firmware per Windows.
Qui l’eventuale aggiornamento del firmware per Mac.

E come fare per le fotocamere che montano solo le più vetuste e ingombranti (ma pur sempre affidiabilissme) Compact Flash??

(come, ad esempio, Canon EOS 350D, 400D,  30D o anche le ammiraglie EOS 5D, EOS 1 di vecchia generazione, ecc?)

Esistono dei pratici adattatori che convertono le memorie Secure Digital, in Compact Flash, consentendovi così di utilizzare le più capienti ed economiche SD anche in apparecchi un cui è prevista solo la CF come memoria di massa.

Io ho comprato questo, a circa 20€ con spese di spedizione incluse:  SD SDHC SDXC Adattatore per Schede CompactFlash CF II (Supporta Schede SD WiFi)

2014-07-12 15.05.08

 

A titolo di esempio, mostrerò come la mia “vecchia” Canon EOS 400D prende nuova vita grazie all’uso di una SD Transcend con Wifi:

  • Introduco la SD nell’addattatore da SD a CF fino ad udire lo scatto “a molla” (simile a quando si inserisce una microSD in uno smartphone).
    img_0690

img_0691

  •  La inserisco nello slot CF della mia fotocamera come una qualunque altra comunissima CF “vera.” img_0694
  • Accendendo la fotocamera, mi rendo conto della fantastica capacità: nonostante avessi già quasi 7Gb occupati da altre foto e video sulla scheda SD, la fotocamera mi calcola di poter scattare ancora quasi 2500 foto in formato RAW!!
    2014-07-12 15.12.12

 

  • MODALITÀ A CONNESSIONE DIRETTA ALLA FOTOCAMERA: Sulla fotocamera, disabilito lo spegnimento automatico (in modo che la macchina non vada in stand-by, e la Wifi sulla scheda SD possa funzionare sempre). Quindi nel mio smartphone, cerco nello store ufficiale l’app WiFi SD di Transcend, e la installo.
    Quindi vado nella gestione WiFi del cellulare e ricerco la rete con SID WIFISD e mi ci connetto (password di default 12345678)
    2014-07-12 13.13.442014-07-12 13.13.59

 

  • Quindi lancio l’app Wifi SD. Se l’app riesce a trovare la fotocamera nella rete, si può proseguire, altrimenti viene visualizzato un messaggio d’errore “Toaster” che ci avvisa del problema, e a quel punto potremmo utilizzare l’app soltanto per visualizzare le foto già presenti nel nostro dispositivo mobile.
     2014-07-12 13.15.242014-07-12 13.15.12

 

  • La prima videata ci mostra 3 opzioni: 1) Navigare 2) Shoot & View 3) Impostazioni.
     2014-07-12 13.15.32
  • NAVIGARE: Permette di visualizzare la memoria della SD all’interno della fotocamera e visualizzare le foto già presenti.2014-07-12 13.17.33   …..   2014-07-12 13.17.53
  • Toccando su qualsiasi miniatura, si visualizzerà l’immagine a pieno schermo, dopodiché sarà possibile scorrere tra una foto e l’altra trascinandole a destra e sinistra.
    2014-07-12 13.18.23 2014-07-12 13.18.35
  • Toccando sulla foto interessata, si visualizzeranno le icone di download e di informazioni della foto (metadati/exif). Toccando l’icona con la freccia verso il basso si avvierà il download dell’immagine selezionata nel vostro dispositivo mobile. Il percorso in cui verrà salvata la foto, dipende dalle impostazioni dell’app nel relativo menu.
    2014-07-12 13.19.122014-07-12 13.19.31 2014-07-12 13.19.23 2014-07-12 13.19.36
    2014-07-12 13.19.52
  • Naturalmente, dalla visualizzazione miniature, è possibile fare una selezione multipla per avviare un download sul proprio dispositivo. La velocità di download è molto buona, in quanto si viaggia con un collegamento simile al “Wifi Direct”.
    2014-07-12 13.20.33 
  • SHOOT & VIEW: In questa modalità, scattando una foto dalla fotocamera, sarà possibile visualizzarla immediatamente sul proprio tablet o smartphone. Volendo, si può scaricare sul proprio dispositivo, e se si è connessi nella modalità Internet, sarà possibile anche condividerla direttamente (via Email, su Facebook, Google plus, Flickr, etc.)
    2014-07-12 13.20.59 2014-07-12 13.21.55 2014-07-12 13.22.30 2014-07-12 13.22.47 
  • MODALITÀ A CONNESSIONE INTERNET (Tramite Hotspot WiFi):  All’interno di una rete domestica, o comunque una rete in cui è presente una wifi e se ne conosce la password di accesso, è possibile impostare la modalità “Connessione Internet“. In questo caso, sia la fotocamera che lo smartphone o tablet, sono collegati tra loro usando come ponte lo stesso hotspot Wifi, al quale dovranno aver entrambi già ottenuto l’accesso.
    Nel mio caso, la rete domestica si chiama “Gabowireless“. Nelle Impostazioni dell’app, vado prima a verificare la configurazione di questa modalità di collegamento dall’app, specificando “SSID del mio hotspot” (Gabowireless appunto) e password WPA, quindi andrò selezionare la voce “Cambia modalità di collegamento” e seleziono internet.
    Automaticamente il mio smartphone (o tablet) si scollegherà dalla rete WIFISD e si collegherà alla rete precedentemente configurata e visibile (Gabowireless nel mio caso), e la scheda WIFI SD farà altrettanto.
    2014-07-12 13.23.24 
  • L’app a questo punto cercherà una WIFISD entro i confini della mia rete locale, e stavolta mi chiederà utente e password per accederne alla gestione (di default, utente: admin e password: admin)
    2014-07-12 13.22.16 2014-07-12 13.26.10 2014-07-12 15.15.22

  • Una volta connessi in modalità internet, sarà possibile consultare la propria scheda SD da un qualsiasi browser di un PC collegato all’interno della vostra rete locale. Sarà sufficiente chiedere l’indirizzo IP della scheda WiFi SD (Da impostazioni → Informazioni sulla SD) dallo smartphone, ed immetterlo come URL del vostro browser. Vi verrà chiesta la password di accesso (di admin, come per il punto precedente) e avrete un interfaccia simile a quella del dispositivo mobile, dove sarà possibile gestire, impostare, scaricare e condividere foto e video direttamente dal PC.

E’ tutto.

Gabriele Gabolander Zappi

 

 

 

 

2 pensieri su “Adattatore da SD SDHC (SD WiFi) a Compact Flash CF II”

  1. Ciao! grazie per l’articolo interessante.
    Sto cercando un modo per “wifizzare” la mia Canon EOS 350D. Ho visto che con la tua 400D funziona, ma ho provato la scheda eye-fi con il suo adattatore di marca e non funziona. Sul sito infatti specifica che è compatibile con la EOS 350 D Rebel XT (stessa cosa per la 400D). La tua è una Rebel XT o una comune EOS 400D (a dire il vero non sapevo nemmeno di questa differenza).
    Nel caso, potrei provare a prendere lo stesso adattatore e vedere se funziona…

    1. Ciao Sara,
      Innanzitutto sei autorizzata a mandarmi a quel paese, per il fatto che rispondo ad un tuo commento a quasi 1 anno e mezzo di distanza, ma per quello che conta a mia lieve discolpa, ti posso dire che l’anno scorso il sito è stato vittima di un attacco massivo di spam e altre nefandezze, che mi hanno distratto dai messaggi di utenti autentici, e qualcuno di questi, fra cui ahimé il tuo, mi è sfuggito. Comunque “mea culpa” e mi sento in obbligo di scusarmi umilmente.
      Veniamo al tuo quesito.
      La EyeFi è una scheda diversa da quella recensita in questo articolo. La EyeFi è una scheda SD che ha il dispositivo WiFi, ma è priva di suo firmware, pertanto funzionerà SOLO ed esclusivamente su quelle fotocamere (come ad es. la EOS100, EOS650/700 e superiori e anche la 600 mi sembra..) che sono predisposte a “pilotarle”.
      La Transcend SD Wifi, invece, e una scheda SD con un suo dispositivo WiFi autonomo, dotato di un suo firmware… praticamente la fotocamera non sa neanche che è collegata ad un dispositivo wi-fi, ma usa la scheda semplicemente come una normalissima SD su cui memorizzare le foto. La scheda poi, può essere collegata vi wi-fi ad un altro dispositivo, o alla propria rete locale (come descritto nell’articolo), dandoti la possibilità di sfogliare, scaricare, ecc.. in completa autonomia.
      Rispondendo invece al quesito della fotocamera usata nella recensione, dove è stato utilizzato un adattatore SD->Compact Flash, è una normal EOS 400D. In genere, i nomi Rebel, Rebel XT, ecc., sono gli stessi identici modelli corrispondenti alle varie 350D, 400D, ecc., ma sono riservati al mercato americano.
      In conclusione, non è l’adattatore SD->CF che devi cambiare, ma proprio la scheda SD + WiFi, se prevedi di farla funzionare anche con la Rebel XT/EOS 350 D.
      Un saluto, e mi scuso ancora per l’inaccettabile ritardo.

      Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *